Riso saltato con ananas e maiale, per indugiare sull’estate

Riso saltato con ananas e maiale

Riso saltato con ananas e maiale, per indugiare sull’estate

Mi fermo in punta di piedi sulla soglia di Settembre, e sono un po’ titubante sull’entrare. Intravedo tante cose interessanti da fare, arriveranno la Douja D’Or e suoi vini, le sagre autunnali, il salone del Gusto e qualche nuovo corso per continuare ad imparare. Sarà un mese intenso e per questo temporeggio pensando ancora un po’ all’estate e ai ritmi lenti che la accompagnano.

Se mi volto indietro verso Agosto vedo un sacco di blu, sento ancora il profumo di calamari alla griglia e il gusto dolce dei fichi. Delle vacanze e delle loro sensazioni non mi libererò in fretta perché le foto sono ancora li tutte insieme che aspettano di essere selezionate e gli appunti di viaggio sparsi tra telefono e computer. Presto ci ritornerò sopra per provare a raccontare la bellezza e accoglienza che abbiamo trovato in Croazia.

Ho ancora voglia di aperitivi, di sapori accostati in modo irriverente e bollicine fresche. Di cibo capace di portarti lontano anche solo col pensiero.

Ecco quindi il riso saltato con l’ananas, di cui ci eravamo innamorati in Thailandia e che abbiamo preparato per la prima volta qualche sera fa. In una di quelle sere già un po’ concitate, preludio degli equilibrismi di cui avevo quasi perso memoria dopo queste settimane di relax.

Riso saltato con ananas e maiale


Per 2 persone

Ingredienti per fare il riso saltato con ananas e maiale
  • 250 gr di lonza di maiale
  • 1/2 ananas
  • 1 tazza di riso aromatico (per me jasmine di Vignola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cipollotti freschi 
  • 200 gr di peperoni quadrati (verdi e rossi)
  • 1 peperoncino verde piccante
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • olio evo 
  • basilico thai 
  • sale (o salsa di pesce)

Come fare il riso saltato con ananas e maiale

Tagliare la carne a striscioline.

Sciacquare il riso un paio di volte in modo che perda l’amido poi farlo bollire e scolarlo al dente (massimo 7/8 minuti di cottura ma dipende dalla qualità, quindi assaggiatelo).

Nel frattempo lavare e tagliare i peperoni e la cipolla a julienne di circa mezzo centimetro.

Lavare l’ananas e tagliarla a metà per il verso lungo. Svuotarne metà e tagliare la polpa a pezzettini di mezzo centimetro.

Soffriggere l’aglio e aggiungere il maiale nell’olio ben caldo per farlo rosolare, unire i peperoni, la cipolla, lo zucchero di canna e farli saltare qualche minuto per amalgamare i sapori.

Per ultimi, aggiungere il riso cotto, l’ananas e il peperoncino a pezzetti. Aggiustare di sale, saltare ancora e servire nel guscio di ananas decorando con basilico thailandese.


Note e suggerimenti

Il nome thailandese di questo piatto è Kao-pad supparod (pineapple fried rice) e la ricetta è tratta da un libro che ho comprato durante il viaggio in Thailandia del 2015. Nella versione originale c’erano pollo e gamberi al posto del maiale ed anche una omelette tagliata fine fine come spesso si usa nei piatti thai.

Scegliete un ananas maturo con un bel ciuffo in modo da poterlo lasciare attaccato, purtroppo il mio era un po’ secco, quindi ho preferito tagliarlo via 🙂

Riso saltato con ananas e maiale

hs-semaforo_verdeSemaforo verde: ricetta con un basso impatto ambientale (meno di 2 kg di CO2 equivalente per kg di prodotto finito). Scopri di più sul carbon footprint!

One thought on “Riso saltato con ananas e maiale, per indugiare sull’estate

Rispondi