Crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche

Crostata salata con Porri, pancetta e crème fraiche_Posate Spaiate

Se dovessi descrivere il mio sabato perfetto comincerei con un risveglio calmo, per oziare un po’ di più sotto le lenzuola, spegnere la sveglia, girarsi dall’altra parte, baciarsi. Prendersi quei minuti di pace per riordinare le idee della settimana. Poi una colazione leggera, il tè con i biscotti, la doccia e di corsa in cucina per realizzare una delle ricette appuntate nella lista, che è infinita: non avrò mai tempo abbastanza per cucinare e mangiare tutto quello che contiene. crostata salata con porri

Un paio di settimane fa è accaduto proprio questo: la ricetta da preparare era la crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche che mi sembra tanto una di quei piatti capaci di fare da ponte in un mese in cui la luce comincia ad essere diversa, il cappello di lana finalmente può rimanere a casa: Marzo, un mese di mezzo per lasciarsi alle spalle l’inverno, trampolino verso la primavera.

E’ ancora tempo di cavoli, broccoli e radicchio ma cominciano a comparire le cime di rapa, gli asparagi e le fave fresche. Fino ad Aprile si potranno trovare i porri, che fanno bene e sono super gustosi. Per questa ricetta ho utilizzato i porri di Cervere che sono più dolci e digeribili grazie al suolo particolare in cui crescono.

Una brisè saporita al parmigiano e un ripieno goloso per un pranzo nel week-end o per le prime passeggiate all’aria aperta, accompagnandola con verdure di stagione. O anche solo per prendersi il tempo di stare in cucina in pace a preparare qualcosa di goloso.

Crostata salata con Porri, pancetta e crème fraiche_Posate Spaiate


Ingredienti per fare la crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche

Per la pasta brisè

  • 110 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 80 gr di burro
  • 1 uovo
  • acqua fredda
  • sale

Per il ripieno

  • 1 uovo
  • 150 gr di crème fraîche
  • 200 gr di porri cotti (circa 2 crudi, ma dipende dalla grandezza, i miei erano quelli lunghi di Cervere)
  • 50 gr di pancetta coppata
  • sale
  • pepe garofanato (jamaicano, oppure pepe nero macinato e chiodi di garofano pestati)

Come fare la crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche

Preparate la pasta brisè

Il mio metodo veloce unire le farine, il parmigiano, il sale e il burro nel mixer e azionate le lame per circa un minuto o finché non si sia formato un composto a briciole. Unite l’uovo e frullare ancora, poi l’acqua. Azionate ancora le lame per far amalgamare bene. Compattate la pasta con le mani e mettetela in frigo avvolta da pellicola per almeno mezz’ora. [Il metodo tradizionale, senza mixer: mescolate le farine, il parmigiano e un bel pizzico di sale; distribuitevi sopra il burro freddo a pezzetti e amalgamate tagliandolo con un coltello, continuate a lavorare con il coltello finché il burro non sarà amalgamato alla farina. Poi unire l’uovo e un paio di cucchiai di acqua fredda e impastate. Lavorate la pasta velocemente finché non sarà omogenea, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per almeno mezz’ora] .

Preparate il ripieno

Tagliate i porri a rondelle e farli stufare in olio evo aggiungendo uno due cucchiai di acqua in modo che non friggano. Salare e cuocere per almeno 15 minuti.

Tagliate la pancetta a striscioline sottili e fatela rosolare per bene finché non sarà bella croccante, colate via il grasso in eccesso.

In una terrina sbattere l’uovo con un pizzico di sale, aggiungere la crème fraiche, i porri intiepiditi ben strizzati, abbondante pepe garofanato macinato al momento e la pancetta.

Preparate la crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche

Stendete parte della pasta brisè al parmigiano e foderare una teglia da crostata, bucherellate la base con la forchetta e riempite con il ripieno di porri e creme fraiche. Ricavate delle strisce larghe circa un centimetro per creare il reticolo della crostata.

Infornate la crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche in forno caldo a 200° e far cuocere per 10 minuti, poi abbassare a 180° e continuare la cottura per altri 20-25.

Far riposare una decina di minuti prima di servire.

Avanzerà un pò di pasta: usatela per creare qualche biscottino salato alla paprika.

Per preparare questa ricetta ho usato una Tortiera rettangolare con fondo mobile 35 x 11 cm, perfetta sempre ma indispensabile per le torte salate verticali, per esempio quella con gli asparagi.

Crostata salata con Porri, pancetta e crème fraiche_Posate Spaiate

4 thoughts on “Crostata salata con porri, pancetta e crème fraîche

  1. Veramente buona questa crostata ho preso nota e poi mi sono passata anche altre tue pagine alla ricerca di qualcosa di particolare ovviamente anche di mio gusto ed ho scelto per il momento la torta di ricotta ed i spaghetti alici e pane…poi vediamo altri appunti. Grazie e buona serata.

  2. Deve essere buonissima quest crostata,sai che io in versione salata non l’ho mai provata?
    Però ora mi hai aperto un mondo nuovo che voglio scoprire quanto prima.
    Ti ho scoperto solo oggi girovagando su IG e sono rimasta stregata dal tuo bellissimo ed interessantissimo blog.
    Da oggi ti seguirò con passione.
    A presto e ancora complimenti.

    1. ciao Barbara, grazie per essere passata dal mio piccolo blog e per i complimenti: ripagano tutto l’impegno e la fatica. Mi piace fare le crostate salate, fa molto più chic di dire torta salata 🙂 Poi sta arrivando la bella stagione e anche i pic nic per gustarsele all’aria aperta. Vado anche io a vedere il tuo blog! un abbraccio e grazie ancora

Rispondi