Quinoa nera con asparagi, ceci e germogli di soia

Quinoa nera con asparagi_Posate Spaiate

La prima volta che ho ricevuto in dono la quinoa l’ho guardata con circospezione: non mi convinceva questa sua grana così fine, avevo paura di perdermela in giro per il lavandino scolandola. Poi mi è capitato di partecipare al workshop di cucina peruviana di Roxana Rondan e finalmente ho capito l’importanza di questo alimento e anche come fare a cucinarlo.

La quinoa è uno pseudocereale di alto valore nutritivo, particolarmente equilibrato e completo, che appartiene alla stessa famiglia degli spinaci e delle barbabietole. Non contiene glutine ed è quindi indicata per i vegetariani e i celiaci.

La coltivazione della quinoa fu osteggiata dai coloni spagnoli che ne distrussero le piantagioni e se oggi possiamo beneficiare ancora di questo alimento è grazie alle popolazioni indigene, che hanno continuato a coltivarla segretamente.

Per godere al massimo del sapore della quinoa bisogna lavarla bene in modo da liberarla dalla saponina: sfregarla tra le mani immersa in acqua per un minuto, cambiare l’acqua e ripetere l’operazione ancora un paio di volte. Il metodo di cottura migliore è quello per assorbimento in una quantità di acqua pari al doppio del suo volume.

Qui l’ho utilizzata per preparare una insalata con gli asparagi, quest’anno protagonisti indiscussi della mia cucina di primavera.

L’obiettivo cromatico in questa ricetta era abbinare il colore intenso della quinoa nera al verde e poi aggiungere dei tocchi chiari, i ceci e i germogli di soia. Appena non sarà più stagione di asparagi non dovrete fare altro che sostituirli con altre verdure verdi: fagiolini e zucchine per esempio, per avere sempre un piatto perfetto per il pic nic, l’antipasto o la schiscetta per l’ufficio.

Quinoa nera con asparagi_Posate Spaiate



Ingredienti per fare la Quinoa nera con asparagi, ceci e germogli di soia in insalata

  • 200 gr di quinoa nera (Biologica Vignola per me)
  • 250 gr di asparagi cotti al vapore
  • 400 ml di acqua di cottura degli asparagi
  • 200 gr ceci cotti in scatola
  • menta, santoreggia
  • 50 gr germogli di soia 
  • 3-4 cetriolini sott’aceto
  • 1 peperoncino fresco verde
  • olio, limone, sale, pepe

Come fare la Quinoa nera con asparagi, ceci e germogli di soia in insalata

Pulite e lavate gli asparagi, fateli cuocere a vapore per 5-6 minuti per un risultato croccante.

Lavate la quinoa nera per bene in modo da eliminare i residui di saponina: immergetela in acqua fredda, strofinatela con le mani delicatamente. Cambiate l’acqua e ripetete l’operazione per altre due volte.

Mettete la quinoa a cuocere nell’acqua di cottura degli asparagi bollente e salata. I primi dieci minuti mantenere il gas medio/alto, poi abbassate, mettete il coperchio e continuate la cottura fino ad assorbimento di tutta l’acqua. Ci vorranno circa 20/25 minuti in tutto.

Tagliate gli asparagi e metteteli in una terrina capiente, unite i ceci, i germogli di soia, i cetriolini e il peperoncino (senza i semi) tagliati a pezzetti.

Aggiungete la quinoa nera intiepidita e condite con una citronette semplice di limone, olio, sale e pepe.

Aromatizzate con menta e santoreggia fresche.

Lasciate riposare almeno un paio d’ore prima di servire, ma anche di più in modo che i sapori di amalgamino.

Quinoa nera con asparagi_Posate Spaiate


Note e suggerimenti

Roxana Rondan ha da poco riaperto il suo ristorante peruviano a Torino, La Rustica in via Osasco 30/A, correte a provare il suo ceviche e il suo causa di baccalà, due piatti culto della cucina peruviana (e mi raccomando non trascurate il pisco, la bevanda nazionale).

Il workshop di cucina peruviana è stato organizzato durante il Festival del Giornalismo Alimentare a Torino in collaborazione con Agape (Associazione Gastronomica Peruviana). E’ stata una occasione unica per avvicinarsi alla cultura gastronomica peruviana e imparare le basi per la preparazione di alcune ricette.

Quinoa_Posate Spaiate

La ricetta che ci ha raccontato Roxana per usare la quinoa: 100 gr di quinoa normale, 1 zucchina, ½ peperone rosso, ½ peperone giallo, 50 gr di scamorza affumicata, vinagrette, sale qb: tagliate le verdure a piccoli cubetti e saltatele brevemente in padella, salate. Unite la brunoise di verdure alla quinoa cotta per assorbimento in acqua bollente salata o brodo vegetale, come descritto sopra, e completate con la scamorza affumicata tagliata piccola piccola.

Per approfondire i valori nutritivi della quinoa ecco un articolo interessante scritto da Armoniosamente.it

One thought on “Quinoa nera con asparagi, ceci e germogli di soia

Rispondi