Città in Croazia: Trogir, Split e Dubrovnik

città in Croazia_Posate Spaiate

La Croazia è vicina all’Italia, ma non così tanto. Non la si raggiunge in aereo di solito, qualche volta per mare ma la gran parte delle volte in auto, per poterla esplorare in modo itinerante, come abbiamo fatto noi nell’agosto 2016. Le città principali che abbiamo visitato in Croazia sono Trogir, Split e Dubrovnik.

Città in Croazia: Trogir (Traù)

La nostra prima tappa è stata Trogir, il sito Unesco, che si trova a soli 25 km da Spalato: una isoletta collegata alla terraferma da un breve ponte di pietra, un centro medioevale perfettamente conservato dove fermarsi a pranzare all’ombra di un pergolato oppure mangiare un gelato passeggiando per i suoi stretti vicoli facendosi conquistare dalla luce e dal fascino che traspira da ogni angolo.
Un piccolo gioiello che ci ha ricordato i borghi pugliesi: con le chianche lisce per le strade, la luce e il pesce fresco offerto in ogni ristorante. Per pranzo calamari alla griglia, teneri e dolci come poche altre volte mi è capitato. L’inizio delle vacanze è sempre carico di energia e adrenalina, è il momento in cui finalmente possiamo vivere quello che abbiamo finora solo immaginato.

Croazia_Trogir_Posate Spaiate

Croazia_Trogir_Posate Spaiate

 

Città in Croazia: Split (Spalato)

Split ti inganna con un aspetto apparentemente rude e i suoi grandi palazzoni della città nuova per poi svelare un cuore sofisticato e accogliente che ti fa fermare a cantare seduti sulle scale della piazza dietro la cattedrale, insieme ad un sacco di altre persone sconosciute che per caso si trovano a condividere un momento magico fatto di musica dal vivo, un cocktail fresco e la voglia di emozionarsi.

Croazia_Split-Posate Spaiate

Il fulcro culturale di Spatalo è il Palazzo Diocleziano, che è un vero e proprio quartiere, con il templio di Giove e il campanile da cui godere di una meravigliosa vista sulla città.
All’ombra del palazzo Diocleziano c’è un grande mercato di frutta, verdura e prodotti tipici, il Green Market, per cercare fichi zuccherini talmente dolci da sembrare già caramellati. Comprarli e poi mangiarli sotto un albero, con magliette senza spalline che scivolano giù distrattamente e un cappello bianco per proteggersi dal sole.
Il mercato del pesce si trova invece a sinistra del palazzo Diocleziano: troverete sardine e pesce locale, gamberi di diverse dimensioni, osservare, annusare e assisterete alle contrattazioni dei locali.

Croazia_Split-Posate SpaiateCroazia_Split-Posate Spaiate

E poi passeggiare sulla Riva, il lungomare elegante e fiancheggiato da palme.

Girare il centro senza meta perdendosi nei vicoli e facendosi sorprendere dai tavolini dei bar e ristoranti che rendono viva e irresistibile ogni piazzetta alla sera. Proprio davanti al porto poi ci sono dei ristoranti che ad una certa ora tolgono i tavolini e alzano il volume: il posto perfetto per bere e ballare a due passi dal mare.

Gustare i frutti di mare dell’Adriatico immersi in un sughetto rosso delizioso aromatizzato con aglio, prezzemolo e un pizzico di peperoncino: per la prima volta ho assaggiato le kunka che hanno il frutto simile alle cozze ma più chiaro con la conchiglia grigia e ruvida tanto da sembrare esternamente delle pietre. Il pesce locale alla griglia con la pelle croccante e saporita appena condito con un filo di olio extra vergine.

Godere del mare nella penisola Maraja che si può raggiungere in macchina oppure scendendo dalla strada sterrata attraverso una breve scorciatoia tra gli alberi. Vi accoglieranno acqua cristallina, il venticello e una meravigliosa cornice verde di tamerici.
Numerose sono le altre spiagge a Spalato, lungo la costa, con le pietroline piccole e numerosi bar attrezzati con ombrelloni e sdraio nel caso vogliate prendervela comoda per in giorno.

Croazia_Split-Posate Spaiate

Città in Croazia: Dubrovnik (Ragusa)

Basta solo il nome per accendere nella nostra mente storie di fascino, Dubrovnik è una città da vedere almeno una volta nella vita. Uno di quei posti che erano nella mia lista da anni, da quando la avevo ascoltata raccontare da un amico scrittore che ci era passato andando in Montenegro in barca a vela. Bella, elegante e austera, a tratti molto seria. Con il suo centro perfettamente ricostruito e curato.

Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate
All’altezza di Bari, ma circondata da una vegetazione più ricca e verde: le case del resto hanno tutte il tetto spiovente di tegole rosse, ne abbiamo dedotto che qui le precipitazioni siano molto meno rare che nel nostro sud Italia.
Siamo entrati nei suoi vicoli, abbiamo salito le sue infinite scale. Ci siamo riparati all’ombra delle mura e poi dall’alto di queste mura grandi e protettive abbiamo guardato i tetti rossi: tante, troppe tegole nuove. Tegole che parlano e raccontano di bombardamenti, ricostruzioni e persone che hanno perso la vita qui, poco più di 25 anni fa durante la guerra dell’ex Jugoslavia.

Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate

Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate

città in Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate

A Dubrovnik ci sono tantissimi ristoranti, ma noi abbiamo scelto di fare una degustazione al D’Vino wine bar: ci interessava essere guidati per capire e conoscere meglio il vino Croato e le zone di produzione. Un posto dove rilassarci, appoggiare le spalle alla sedia e sospirare nell’attesa dei calici e dei profumi dei vini bianchi e poi rossi. Al D’Vino funziona così: la formula degustazione prevede tre vini bianchi e tre vini rossi, serviti insieme a prodotti gastronomici locali dai sapori autentici.

Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate

Poco più a sud di Dubrovnik c’è Cavtat (Ragusavecchia), un piccolo gioiellino bello da esplorare ma anche perfetto per immergersi in acque cristalline delle spiagge meno affollate di quelle di Dubrovnik.

Croazia_Cavtat-Posate Spaiate

Lasciando Dubrovnik e risalendo verso nord incontrerete, poco prima del confine con la Bosnia, produttori locali in fila pronti a vendervi e farvi assaggiare le loro conserve e la loro frutta: belli, forse non tanto per comprare i prodotti esposti tutto il giorno al sole ma per farsi rapire dai colori.

 

Croazia_Dubrovnik-Posate Spaiate


Note e Suggerimenti

Dove Mangiare:

Altri articoli sulla Croazia:

One thought on “Città in Croazia: Trogir, Split e Dubrovnik

Rispondi