Le rolatine di tacchino con castagne e pancetta

Rolatine di tacchino con castagne_Posate Spaiate

Le rolatine di tacchino con castagne e pancetta

Amo le castagne. Le aspetto tutto l’anno e quando arrivano ne mangerei per ore, sbucciandole con calma, seduta, chiacchierando. Ma anche in silenzio, per concentrarsi sui sapori e su quello che riportano alla memoria. rolatine di tacchino con castagne e pancetta

Le castagne sono l’autunno, ma sono anche quel profumo di legna e di brace della castagnata dell’oratorio, con quel gusto che ha l’attesa di un appuntamento importante; sono il cartoccio fatto con i giornali; sono quei marron glacé che compravo per premiarmi dopo un esame all’università. Sono quelle serate tiepide intorno al tavolo, quando la mamma ne puliva sempre qualcuna in più per noi.

Le castagne sono anche paladine dell’andare con calma perché ci vuole un po’ di tempo per fare il taglio prima di arrostirle, più di mezz’ora per farle cuocere e poi la santa pazienza per sbucciarle.

In Francia le avevo trovate già cotte, conservate sotto vuoto nel barattolo di vetro e le ho usate per preparare queste rolatine di tacchino con castagne e pancetta. Saporite e dolci al punto giusto, perfette per una cena autunnale, accompagnate dal classico purè o da un mix di zucca e rape al forno.

Rolatine di tacchino con castagne_Posate Spaiate

 


Ingredienti per fare le rolatine di tacchino con castagne e pancetta.

Per 2 persone

  • 6 fettine di fesa di tacchino tagliate sottili
  • 10 fettine di pancetta coppata
  • 150 gr di castagne bollite
  • ½ bicchiere di vino bianco aromatico Marsala
  • brodo vegetale
  • 1 spicchio d’aglio
  • salvia e rosmarino
  • sale
  • olio evo

Come fare le rolatine di tacchino con castagne e pancetta.

Far bollire le castagne e privarle della buccia e della pellicina.

Tagliare metà delle castagne grossolanamente e farle rosolare in pagella con un rametto di rosmarino sfumando con parte del vino. Lasciare evaporare e tenere da parte.

Nel frattempo battere le fette di tacchino e regolare la dimensione in modo da ottenere degli involtini non troppo grandi.

Stendere una fetta di pancetta, adagiarne sopra una di tacchino e farcire con delle striscioline di pancetta e un cucchiaio di castagne insaporite. Arrotolare e chiudere con uno stecchino o con dello spago da cucina.

Far rosolare le rolatine di tacchino con castagne e pancetta in un cucchiaio di olio evo, con uno spicchio d’aglio in camicia, salvia e rosmarino. Aggiungere il vino, far evaporare e poi bagnare con un po’ di brodo. Continuare la cottura per circa 20 minuti e verso la fine aggiungere le castagne intere e regolate di sale (senza esagerare perché la pancetta è già molto saporita).

Rolatine di tacchino con castagne_Posate Spaiate


Note e suggerimenti

In Italia non ho ancora trovato le castagne cotte già spellate in vaso di vetro, l’alternativa in caso non si abbia tempo per farle cuocere è usare quelle morbide pronte nei sacchetti.


hs-semaforo_giallo

Semaforo giallo: ricetta con un impatto ambientale medio (meno di 4 kg di CO2 equivalente per kg di prodotto finito). Scopri di più sul carbon footprint!

2 thoughts on “Le rolatine di tacchino con castagne e pancetta

Rispondi