La Puglia che ci piace tra città bianche, trulli e ricci

Puglia Alberobello - Posate Spaiate

Nel post La Puglia che ci piace tra mare, ulivi e sapori ho raccontato la prima parte del viaggio che è proseguito ancora per una settimana.

Spostandosi verso sud il paesaggio cambia: gli ulivi sono sempre più grandi con le loro chiome immense, la terra sempre più rossa e i muri dei paesini sempre più bianchi. Mentre scrivo e riguardo le foto mi viene da socchiudere un po’ gli occhi ricordando la luce forte del sole che ci ha quasi sempre accompagnati.

GROTTE E SCOGLIERE A PICCO SUL MARE IN VALLE D’ITRIA

La quarta tappa ci ha portati a Monopoli. Abbiamo scelto il campeggio sul mare per godere della libertà dell’estate e per poter fare il bagno anche al mattino appena svegli. Monopoli offre movida serale, un centro storico delizioso con i suoi vicoli e scorci sul mare. Noi ci siamo stati in una sera di festa in cui c’erano le luminarie accese che aggiungono sempre un tocco di magia. Nella vicina Capitolo gli scogli lasciano il passo anche a spiagge dorate.

Puglia luminarie a Monopoli - Posate Spaiate

Le grotte di Castellana sono molto vicine e molto frequentate dai turisti, bisogna mettere in conto di trovare coda, anche molta. Noi non siamo riusciti ad entrare e abbiamo visitato la più piccola e più raccolta Grotta del Trullo a pochi chilometri da Putignano. Lo spettacolo di stalattiti e stalagmiti ambrate è impressionante: l’acqua e le rocce hanno agito come artisti per milioni di anni creando queste formazioni e ambienti dove lo speleologo ci ha accompagnato raccontandoci le loro origini.

Puglia - Putignano - Posate Spaiate

A Putignano ci siamo fermati per la serata: c’era la festa della Ghironda che è una rassegna di arte e cultura dei cinque continenti, piatti tipici e street food locale come le bombette e le salsicce alla brace, polpette e spiedini di formaggio fritto.

Puglia street-food - Posate Spaiate

Puglia street-food - Posate Spaiate

Polignano a mare me l’ero immaginata tante volte e non ha deluso le mie aspettative: è a picco sul mare con tanti punti e terrazze per ammirare il panorama, la scogliera e le rocce. Siamo arrivati quasi al tramonto e abbiamo passato una bella serata, tra pensieri, progetti e ragionamenti fotografici insieme al cavalletto che data l’occasione speciale è venuto con noi.

Puglia Polignano a mare - Posate Spaiate

Puglia Polignano a mare - Posate Spaiate

Puglia Polignano a mare - Posate Spaiate

E’ il posto giusto per mangiare il pesce, ci sono trattorie e ristoranti per tutti i gusti e le tasche. A pochi minuti dal paese c’è la spiaggia di San Vito dove l’omonimo convento guarda tutto il giorno le barchette schierate e i loro colori.

Puglia San Vito - Posate Spaiate

Alberobello è uno dei luoghi più conosciuti e singolari al mondo: la città è i suoi Trulli. Ha radici salde nel passato e un futuro eterno grazie all’intervento dell’Unesco dal 1996. I Trulli originariamente nascono come deposito da lavoro e non come abitazioni e in campagna si possono ancora notare molte di queste costruzioni rustiche usati tuttora come capanni. Le principali caratteristiche architettoniche dei trulli sono le mura spesse, la presenza di poche finestre, il tetto costruito con cerchi concentrici di pietre che terminano con un pinnacolo decorativo. Passeggiare tra i Trulli ti fa sentire come in una fiaba d’altri tempi, si respira pace e organizzazione nonostante gli spazi piccoli e i numerosi turisti, che sono accolti con piacere dagli abitanti che mettono in mostra i prodotti della loro terra e a volte anche l’interno delle loro piccole casine.

Puglia Alberobello - Posate Spaiate

Puglia Alberobello - Posate Spaiate

Locorotondo è una bomboniera a forma di balconcino affacciata sulla valle d’Itria, con vicoli immacolati, balconi fioriti e odore di bucato steso al sole. Passeggiando per i suoi vicoli è facile capire perché sia stato inserito tra i borghi più belli d’Italia.

Puglia-Posate-Spaiate-Locorotondo52

Puglia Locorotondo - Posate Spaiate

Abbiamo pranzato all’ombra nel dehor del ristorante uCurdunn, dove i sapori e la cura sono quelli della tradizione di casa, ma le mani sono quelle esperte di Peppino e Margherita e della loro brigata.
Ci hanno deliziato con le friselle con pomodorini, le orecchiette con polpette e braciole, il maialino di bosco alla brace. Piatti semplici e tradizionali ma realizzati in modo eccellente: la frisa era croccante e friabile con sopra i pomodorini dolci e l’olio fragrante. Le orecchiette fatte a mano e servite con il sugo di carne adagiato sopra, come si faceva una volta. Le braciole (rolatine di carne) profumate al punto giusto di aglio e prezzemolo. Il maialino tenero e croccante insieme. Abbiamo scelto un dessert dal nome irresistibile: lo sporcamuso che è una sfoglia leggermente caramellata ripiena con crema pasticcera al limone e spolverata con zucchero a velo, che appunto “sporca il muso”.

Puglia Locorotondo - Posate Spaiate

A Savelletri siamo passati alla ricerca di ricci di mare, pur sapendo di non essere nella stagione migliore. Ci hanno indirizzato all’Oasi del Riccio che è il posto giusto per vedere come i ricci vengono puliti e preparati prima di essere serviti. Un ambiente semplice ma con tanta cura verso questo tesoro regalato dal mare. Così, dopo tanti anni ho potuto mangiare degli ottimi ricci e tornare con la memoria a quando da bambina li assaggiai la prima volta sugli scogli.

Puglia ricci di mare - Posate Spaiate

PERDERSI NEI VICOLI DELLE CITTA’ BIANCHE

Per l’ultima tappa di questo viaggio ci siamo spostati a nelle campagne di Ceglie Messapica, accolti da Raffaella nei Trulli a Pererosse. Un luogo autentico e magico di quelli che piacciono a me perché esistono indipendentemente dal turismo ma hanno tutto quello che serve per accogliere con comodità. Incluso il letto nell’alcova così come si usava fare nei trulli del passato abitati dai contadini. Per due mattine ci siamo svegliati tra gli ulivi e quando rientravamo di sera c’era solo il frinire delle cicale ad aspettarci.

Puglia Trulli a Pererosse - Posate Spaiate

Puglia Trulli a Pererosse - Posate Spaiate

Ceglie è una città gastronomica con tante trattorie e osterie e anche qualche ristorante stellato. Noi siamo andati a cena Da Gino, che è un posto speciale perché il proprietario raccoglie e coltiva erbe spontanee con cui rivisita i piatti tradizionali pugliesi. Abbiamo assaggiato gli antipasti che sono tantissimi e consentono di farsi un’idea di sapori molto tradizionali, come la ricotta forte e la conserva come si faceva una volta molto densa e un po’ piccante, ma anche originali come le pale del fico d’india col pomodoro e ricotta salata. Le orecchiette sono condite con la porcellana (o portulaca), che è un’erba spontanea molto saporita ed è usata al posto delle cime di rapa.

Puglia Ristorante Da Gino - Posate Spaiate

Nella zona di Ceglie Messapica si possono anche trovare tante masserie organizzate per l’ospitalità e la ristorazione, ma anche solo come luoghi di ritrovo come la masseria Lojazzo dove si può stuzzicare qualcosa, assistere a spettacoli, mostre o semplicemente rilassarsi guardando le stelle nella pace della campagna pugliese.Puglia Ceglie Messapica - Posate Spaiate

Martina Franca ci ha incantati con i suoi dettagli barocchi e vicoli immacolati, con quei tocchi verde menta o azzurro pastello che ti sorprendono appena girato l’angolo. I portici della piazza dell’Immacolata sono occupati da tavolini e dehor: ci siamo fermati per pranzo nella piccola bottega del caseificio Gentile che serviva anche il tipico panino col capocollo di Martina Franca e la burrata. Dopo pranzo fino almeno alle cinque non c’era quasi nessuno per strada perché il caldo e il sole al sud sono prepotenti, solo noi ci aggiravamo con la paglietta bianca in testa, lo zainetto e la macchina fotografica.

Puglia Martina Franca - Posate Spaiate

Puglia Martina Franca - Posate Spaiate

Puglia Martina Franca - Posate Spaiate

Grottaglie è la città delle ceramiche a cui è dedicato un intero quartiere. Siamo passati con l’intenzione di comprare qualche piatto nuovo, ma alla fine ci siamo persi nei vicoli passeggiando a testa in su per guardare i balconi decorati con i pomi di ceramica colorata e abbiamo visitato il museo della ceramica che è ben curato e interessante.

Tra le tante botteghe e negozietti abbiamo scelto Nicola Fasano, la cui famiglia produce ceramiche da 18 generazioni e dove oltre alle decorazioni classiche si trovano piatti e tazze con colori e design contemporaneo.

Puglia Grottaglie_ceramiche - Posate Spaiate

Puglia Grottaglie_ceramiche - Posate Spaiate

Puglia Grottaglie_Fasano ceramiche - Posate Spaiate

Puglia Grottaglie_Fasano ceramiche - Posate Spaiate

L’ultimo bagno della vacanza lo abbiamo fatto nella riserva naturale di Torre Guaceto, per godere di acqua cristallina, tranquillità e sabbia fine, oltre alla possibilità di passeggiare nella pineta, fare immersioni e snorkeling e fuggire dalla folla. Per il pranzo dopo la spiaggia non c’è niente di meglio dei panzerotti che in Puglia sono buoni quasi ovunque, ma quelli di “Tony bar”, che si trova a Speziale di Fasano, possono essere definiti dei veri panzerotti con l’impasto sottile, croccante e profumato. Arrivano caldissimi ed è impossibile non bruciarsi la lingua perché difficilmente si riesce ad aspettare per dare il primo morso.Puglia Torre Guaceto - Posate-Spaiate

Puglia panzerotti - Posate Spaiate

Ostuni ti sorprende già da lontano. Si staglia netta e bianca tra il verde argentato degli ulivi secolari e il blu del cielo. Con le case bianche che si affiancano le une alle altre e una sopra l’altra in un movimento quasi concentrico che ti costringe a salire e scendere tante scalinate e gradini. I vicoli sono stretti e ricchi di piante e di fiori, con porte al piano rialzato da cui provengono profumi e voci ed è tanta la curiosità di metterci dentro il naso per partecipare alla vita e alle abitudini di questi estranei e delle loro case.

Puglia Ostuni - Posate Spaiate

Puglia Ostuni - Posate Spaiate

Il duomo è un capolavoro con un rosone frontale talmente ricco da sembrare un merletto.

Puglia Cattedrale di Ostuni - Posate Spaiate

La città bianca assomiglia ai paesini greci, ma le erbe aromatiche sui balconi e i pomodori appesi ti ricordano che è una delle più belle città pugliesi. I turisti la invadono tutto il giorno ma specialmente dall’ora dell’aperitivo e la sera quando si respira aria di movida con musica in piazza, tavolini all’aperto e intere piazzette adibite a dehor dove ci si può accomodare su comodi pouf colorati.

Puglia Ceglie Messapica - Posate Spaiate

Puglia Ostuni - Posate Spaiate

Anche Cisternino è una città bianca e come abbiamo sentito dire per strada è “una piccola Ostuni, ma in piano”. Fa parte dei borghi più belli d’Italia e la prima cosa che ti colpisce quando arrivi è il profumo di carne alla brace.
Qui ci sono infatti tantissime macellerie con il fornello pronto tutto il giorno e soprattutto di sera. Si compra la carne a peso e poi ci si accomoda insieme ad un bicchiere di primitivo e una scodellina di olive locali nell’attesa che la carne venga cotta nel fornello che è un forno a legna a tutti gli effetti. Noi abbiamo provato Zio Pietro, che è stato uno dei primi a cominciare questa tradizione tanti anni fa.

Puglia Macelleria Zio Pietro - Posate Spaiate

Questo viaggio ci ha riempiti di energia e ci ha permesso di imparare tanto su questa regione meravigliosa. Lungo la strada abbiamo incontrato sempre persone gentili che hanno condiviso con noi i momenti di gioia ma anche i piccoli imprevisti.

Sulla via del rientro, in cerca di uno spuntino per pranzo, ci siamo fermati a San Severo e abbiamo scoperto per caso un panificio d’altri tempi dove si sfornano taralli croccanti e profumati da sempre: sono entrata e ho visto le mani sapienti bollire i taralli e poi riporli tutti in fila sugli assi prima della cottura e per un attimo ho immaginato di farmi piccola piccola e rimanere lì. Ma alla fine sono stati i taralli, quelli al finocchio, a venire con noi a Torino.


I nostri posti del cuore – per dormire:

Campeggio Santo Stefano Contrada Santo Stefano, 137 Monopoli (BA)

B&B Trulli a Pererosse c.da Pererosse cp 324 strada provinciale Ceglie-Ostuni Ceglie Messapica (BR)

I nostri posti del cuore – per mangiare:

uCurdunn Via Dura, 19 Locorotondo (BA)

Oasi del Riccio Litoranea Savelletri di Fasano Fasano (BR)

Piatto Fumante S.S. 377 per Monopoli Castellana Grotte (BA)

Caseificio Gentile Piazza Maria Immacolata n.13, 74015 Martina Franca

Tony Bar Via F. Petrarca 59 Speziale di Fasano (BR)

Ristorante da Gino Contrada Montevicoli, 57 Ceglie Messapica (BR)

Masseria Lojazzo

Macelleria Zio Pietro Via Duca D’Aosta, 3 Cisternino (BR)

Panificio e Tarallificio Alfieri, vico Principato 11, San Severo

I nostri posti del cuore – per comprare le ceramiche:

Fasanoceramiche srl Via Crispi, 6 Grottaglie (TA)

Rispondi