Ciambella al cioccolato e arance

La ciambella al cioccolato e arance è una torta da credenza profumata e golosa. Perfetta per usare gli agrumi quando solo nel pieno della stagione.

Si parte da una arancia frullata con tutta la buccia, questa è la particolarità di questa ciambella al cioccolato. L’idea arriva dalla torta dal pan d’arancio che ho scoperto qualche mese fa e dalla voglia di liberare la dispensa dagli avanzi di cioccolato delle uova di Pasqua dello scorso anno.

Per preparare questa ciambella al cioccolato e arance ti basterà un frullatore e una spatola: credo che si debba avere il diritto di poter fare una torta anche quando il tempo è poco e la lista popolata da molti altri impegni. Per decorare ho aggiunto qualche cucchiaiata di marmellata di arance ma puoi personalizzare come preferisci: con scorze di arancia candita, fette di arancia fresca, scaglie di cioccolato.

Se ti piacciono le arance, qui trovi le altre ricette con questi preziosi agrumi. Per gli amanti del cioccolato invece questo è il link giusto.

Sotto la ricetta ti racconto come è partito il mio 2019 e cosa sto facendo per cercare di sentirmi meno in affanno e più organizzata.

Ingredienti per fare la ciambella al cioccolato e arance

  • 250 gr di farina 0
  • 3 uova
  • 180 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di zucchero (anche un pò meno)
  • 2 arance non trattate (una da usare intera, l’altra per il succo 100 ml)
  • 50 ml di olio di semi
  • mezza bustina di lievito per dolci

Prepariamo insieme la ciambella al cioccolato e arance

  • Metti a bagno le due arance non trattate
  • Trita il cioccolato fondente e fallo sciogliere a bagno maria
  • Nel frattempo lava bene le arance con una spazzola: spremine una e metti il succo da parte. Pulisci l’altra dalle due estremità più dure e tagliala a metà e poi a pezzi, eliminando i semini.
  • Frulla l’arancia nel frullatore. Aggiungi le uova e lo zucchero e continua a frullare.
  • Unisci l’olio, il succo d’arancia, la farina e il lievito per dolci setacciati e frulla fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Aggiungi il cioccolato fuso intiepidito e amalgama azionando le lame a bassa velocità.
  • Trasferisci il composto in una teglia da ciambella imburrata e infarinata
  • Inforna a 180° per 35 minuti con il forno statico.

Se ti piaccono le torte all’arancia ti consiglio due ricette di amiche blogger: il Pan d’arancio di Germana e i muffin con carote e arancia di Valentina

L’ organizzazione è tutto

Ad agosto 2017 è nata Anita e nello stesso mese abbiamo cambiato casa. Trasferirsi fuori Torino è stata una scelta fortemente voluta e consapevole, con molti pro e un unico contro: un totale di 3 ore al giorno che ogni giorno passo in viaggio. Le ore della giornata sono sempre 24 e considerando che minimo 9/10 sono occupate dal lavoro in ufficio, almeno 10 dal sonno, dai pasti e operazioni per prepararsi, facilmente emerge quanto sia limitato il tempo che rimane per noi, per le nostre passioni o anche solo per dedicarsi alla casa.

Con queste premesse è facile farsi prendere dallo sconforto e sentirsi affannati, sempre indietro e sopraffatti dalla stanchezza. Ho passato gli ultimi mesi del 2018 proprio in questa situazione, poi nelle vacanze di Natale di sono riposata, ho fatto prendere aria ai pensieri e deciso di mettere in pratica alcune mosse per semplificarci la vita. Perché se non possiamo moltiplicare le ore del giorno possiamo provare ad organizzarci e far fruttare meglio quelle a nostra disposizione.

Che cosa faccio per sentirmi più organizzata e meno stressata

  • Un paio di mattine a settimana cerco di uscire presto (veramente presto per i miei standard) per sfruttare le strade libere ed accorciare il tempo che impiego ad arrivare alla stazione. Arrivo in ufficio un’ora prima e posso lavorare senza telefono che squilla. Idealmente arrivando presto potrei uscire prima, ma su questo ancora ci devo lavorare perché non succede quasi mai.
  • Nel week end decidiamo un menù settimanale per la cena e cerchiamo di preparare in anticipo la metà delle cose, che conserviamo in frigo o freezer. In questo modo quando Manuele rientra a casa e deve dare cena ad Anita sa già cosa preparare e riesce anche nel frattempo ad impostare la cena per quando arriverò io.
  • Un giorno o due al mese (sab o dom) lo dedico a scattare foto per il blog e produrre contenuti. Una sera a settimana invece per finalizzare, scrivere e aggiustare il piano editoriale.

Tutto questo sta in piedi grazie al mio compagno che attivamente aiuta nella gestione di Anita e delle faccende domestiche e perché abbiamo il supporto dei nonni.

Le ore della giornata sono sempre quelle, certi giorni la stanchezza è sempre tanta ma con questi piccoli accorgimenti organizzativi mi sembra di gestire e dirigere un po’ meglio le cose e mi sento meno in balia degli eventi.

Come funziona per voi? Quali trucchi e metodi usate per organizzarvi e gestire la giornata? Condividiamo i comportamenti virtuosi 🙂

2 thoughts on “Ciambella al cioccolato e arance

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.