Crostata al cacao e marmellata di arance {senza glutine}

Crostata al cacao e marmellata di arance_Posate Spaiate

La crostata: una torta di cui tanti anni fa temevo sempre un po’ il risultato. Finchè non ho cominciato ad usare la ricetta perfetta della mia amica Raby (sì la Raby del patè). L’ho fatta così tante volte, ognuna con una confettura diversa, sempre raggiungendo l’obiettivo: visi contenti, briciole intorno ai sorrisi e dita da succhiare per non sprecare neanche un goccino di marmellata. Questa volta è una crostata al cacao e marmellata di arance.

Partendo dalle dosi della ricetta perfetta, ho provato a crearne una versione completamente senza glutine: volevo infatti condividerla con un’amica intollerante insieme al nostro caffè di metà mattina. Ho usato un mix di farina di grano saraceno, farina di castagne e farina di riso e sono molto contenta della frolla ottenuta: la pasta cede sotto i denti, è friabile, croccante e morbida. Il cacao la rende rotonda e golosa. La marmellata di arance aggiunge la freschezza, il profumo e la dolcezza discreta e aromatica delle scorze che in forno si caramellano un pò.

Il tutto è dolce ma non troppo, quindi dopo la prima fetta è difficile fermarsi.

I trucchi della ricetta perfetta della crostata sono il burro a temperatura ambiente e la quantità di marmellata: mettendone tanta il risultato è davvero goloso.

Qui sotto metto anche la ricetta della marmellata di arance, è la stagione giusta e varrebbe la pena di provare a farla.

Crostata al cacao e marmellata di arance_Posate Spaiate


Ingredienti per fare la Crostata al cacao e marmellata di arance

Per una teglia da crostata di circa 25 cm di diametro (oppure 2 più piccole da 17 cm)

  • 230 gr di farina (80 gr di farina grano saraceno, 80 gr di farina di riso, 70 gr di farina di castagne)
  • 40 gr di cacao amaro
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo e un tuorlo
  • 125 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 500 ml di marmellata di arance

Come fare la Crostata al cacao e marmellata di arance

In un recipiente (o nella planetaria) mettete tutte le farine, il cacao e il lievito. Mescolate e poi aggiungete il burro a tocchetti e impastate velocemente con la punta delle dita (o con la frusta piatta) fino ad ottenere un composto a briciole grossolane.

Aggiungete lo zucchero e le uova, impastate ancora finchè la pasta non sarà omogenea.

Se avete lavorato con la planetaria finite di compattare la frolla su un piano di lavoro, datele la forma di una palla schiacciata e fatela riposare in frigo per almeno mezz’ora ma meglio un’ora intera.

Trascorso il tempo di riposo, prendete la frolla e dividetela in due parti: una più grande (2/3 del totale) e una più piccola (1/3 del totale). Riponete in frigo la parte più piccola e cominciate a stendere quella più grande, prima aiutandovi con le mani poi con un mattarello e qualche pizzico abbondante di farina di riso. Stendetela di uno spessore di circa mezzo centimetro.

Foderate la teglia con la frolla, ritagliate i bordi in eccesso, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e farcite con la marmellata di arance.

Prendete la rimanente frolla dal frigo e dividetela in pezzi più piccoli che andrete a lavorare col palmo delle mani sul piano di lavoro per formare dei salsicciotti spessi circa un centimetro di diametro (con lo stesso movimento che usereste per fare gli gnocchi).

Tagliateli della lunghezza necessaria a create una griglia che decori la crostata.

Infornate nel forno caldo a 180° (statico) per circa 30 minuti nel ripiano medio-basso.


Ingredienti per fare la marmellata di arance

  • 3 kg di arance non trattate (circa 2,2 kg pulite)
  • 1 kg di zucchero
  • 4 chiodi di garofano

Come fare la marmellata di arance

Lavate le arance sotto l’acqua corrente e con una spazzola togliete tutte le impurità.

Lasciatele ammollo in acqua calda per 24 ore, cambiando l’acqua almeno 3 volte.

Pulite le arance tagliando le estremità, dividetele a metà e poi ogni metà in 3 pezzi. Tagliatele fini: la scorza non deve essere più spessa di 3 o 4 millimetri.

Mettete le arance tagliate e il succo che si formerà man mano in una pentola capiente, mettete sul fuoco e aggiungete lo zucchero e i chiodi di garofano, fate cuocere finché le bucce diventano morbide e la marmellata di arance si è addensata al punto giusto. Ci vorrà almeno mezz’ora.

Invasate la marmellata di arance bollente, chiudete bene i vasi, capovolgeteli. Copriteli con un telo e poi con una coperta.


Note e suggerimenti

Il bello della crostata è che è buona anche più spessa e rustica: quindi potete stenderla con le mani senza usare il mattarello.

Se non avete problemi di intolleranza al glutine potete tranquillamente usare farina 0 e cacao: verrà perfetta.

Crostata al cacao e marmellata di arance_Posate Spaiate

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.