Frittata allo yogurt con tarassaco e cipolle caramellate {ricetta al forno}

Frittata yogurt e tarassaco_Posate Spaiate

La frittata allo yogurt è un antipasto sfizioso e leggero, perfetto per cena o per mangiare fuori con il primo tepore primaverile. In questa versione ho usato il tarassaco, erba spontanea che si raccoglie da marzo a inizio maggio e le cipolle caramellate decorando la superficie con asparagi freschi.

La frittata allo yogurt è golosa, si prepara in poche mosse e si può personalizzare usando ogni volta ingredienti diversi, l’importante è che siano di stagione e pieni di sapore.

Un piatto trasformista che diventa un secondo oppure piatto unico se accompagnato da una ricca insalata fresca oppure da altre verdure cotte e un cereale.

In questa frittata ho usato il tarassaco, un’erba spontanea che ha un sapore amaricante che ben si sposa con il dolce aroma delle cipolle caramellate: la riconosci dalle foglie dentellate e dai fiori gialli. Viene chiamato anche dente di leone o in piemontese “pissacan” e ha proprietà diuretiche e digestive. Se non riuscissi a trovarlo sostituiscilo con altre erbette selvatiche, per esempio con i germogli di luppolo selvatico, oppure le più consuete con costine, spinaci o cicorietta. L’aggiunta di yogurt rende la frittata soffice e consente di diminuire il numero di uova.

La frittata al forno è perfetta per un pic nic soprattutto se preparata in piccole monoporzioni: stiamo vivendo un periodo particolare, in cui dobbiamo rimanere a casa per limitare al massimo le possibilità di contagio del Coronavirus, fuori la primavera esplode e cresce la voglia di normalità e di passeggiate in campagna. Molte cose però si possono fare anche a casa: cerca un contadino della tua zona che possa consegnare a domicilio, fai scorta di erbette selvatiche e prepara la frittata al forno. Tira fuori il cesto da pic nic e allestisci la tavola come se fosse un pranzo su un prato, anzi metti la tovaglia sul pavimento e distribuisci tanti cuscini per sedersi comodamente. I bambini impazziranno di gioia e anche i grandi saranno felici di vivere una piccola esperienza diversa.

Frittata yogurt tarassaco_Posate Spaiate

Ingredienti per preparare la frittata al forno con il tarassaco

  • 3 uova fresche
  • 3 cucchiai di yogurt naturale intero
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 400 gr di tarassaco (o altre erbette) bollite e strizzate
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio evo, pepe verde, sale
  • 5 o 6 asparagi di media grandezza per decorare
  • 3 o 4 cipolle rosse
  • miele
  • Misticanza selvatica o insalatina per servire
  • Ho usato una teglia antiaderente di 24 cm di diametro

Come preparare la frittata allo yogurt con erbette e cipolle caramellate

  1. Prepara le cipolle caramellate: affetta le cipolle a fettine e mettile a stufare in una padella aggiungendo un paio di cucchiai di acqua in modo che possano ammorbidirsi senza bruciare (Tieni mezza cipolla da parte cruda per la decorazione dell’insalata). Appena diventano traslucide aggiungi un cucchiaio di miele e fai asciugare e caramellare con calma, girando ogni tanto. Ci vorranno circa 15-20 minuti.
  2. Lava il tarassaco o le altre erbette e sbollentale per pochi minuti in poca acqua bollente salata.
  3. Scola le erbette lasciale raffreddare in uno scolapasta o un colino in modo che perdano l’acqua in eccesso.
  4. Strizzale, tagliale grossolanamente col coltello e falle insaporire e asciugare bene in padella con olio evo e uno spicchio d’aglio.
  5. Lava gli asparagi, privali della parte dura al fondo. Regolali in altezza in modo che abbiamo la giusta dimensione per la pirofila e tagliali a metà nel senso della lunghezza.
  6. Sbatti le uova con lo yogurt con la frusta a mano, il parmigiano, una grattata di pepe verde, sale.
  7. Spennella con olio evo una teglia antiaderente di circa 24 cm di diametro, disponi le erbette poi cola sopra il composto di uova e distribuiscilo ben su tutta la superfice. Aggiungi le cipolle caramellate e disponi gli asparagi crudi tagliati a metà.
  8. Inforna a 200° per 30 minuti o finche bella rosolata. Forno statico.
  9. Servi con misticanza selvatica o insalatina e anelli di cipolla fresca.

I miei suggerimenti per la frittata al forno perfetta, senza sprechi in cucina

  • Se non hai una teglia antiaderente usa una pirofila rivestita di carta forno bagnata e strizzata.
  • Questa frittata può essere preparata anche in padella: in questo caso unisci le erbette al composto di uova e yogurt, mettilo nella padella calda unto di olio e poi distribuisci asparagi e cipolle caramellate. Gira a metà cottura.
  • Se hai trovato il luppolo selvatico (in piemontese chiamato luvertin, in veneto bruscandoli) ricorda di mondarlo tenendo solo pochi centimetri di gambo sotto la prima coppia di foglioline e la seconda coppia di foglioline. Il resto del gambo potrebbe essere troppo duro e puoi quindi usarlo per preparare il brodo per un risotto. Lava germogli e foglie e falli stufare in padella con cipollotto fresco.
  • La parte dura degli asparagi può essere usata per preparare una crema di verdura o un risotto: pelala e tagliala a pezzettini, così conserverai sapore e fibre riducendo al massimo gli sprechi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.